TUTTE LE PRINCIPALI MISURE CONTENUTE NEL DPCM 22 MARZO 2020

23 marzo 2020

A seguito della nuova ordinanza diramata alla nazione dal Presidente del Consiglio sabato 21 marzo u.s., siamo a riassumere i contenuti del nuovo DPCM del 22 marzo 2020.

 

Il decreto prevede la sospensione di tutte le attività produttive e commerciali ritenute non essenziali.


Scaricate QUI l’allegato contenente l’elenco delle attività consentite. Resta possibile svolgere le attività che sono funzionali ad assicurare il proseguimento delle attività di cui all’allegato precedente.

 

E’ possibile proseguire le attività produttive che sarebbero sospese, a patto che le stesse vengano organizzate in modalità a distanza o lavoro agile.

 

Resta consentita l’attività di produzione, trasporto, commercializzazione e consegna di farmaci, tecnologie sanitarie, nonché di prodotti agricoli e alimentari.

 

E’ vietato a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi pubblici o privati, in un comune diverso da quello in cui attualmente si trovano, salvo per comprovate esigenze lavorative di assoluta urgenza o per motivi di salute. Questo divieto, già contenuto nel DPCM dell’11 marzo u.s., è stato prorogato fino a venerdì 3 aprile p.v.

 

Le Imprese le cui attività non sono sospese devono rispettare i contenuti del protocollo di regolamentazione per il contrasto e contenimento della diffusione del Covid-19 (sottoscritto tra Governo e parti sociali in data 14 marzo u.s.).

 

Le Imprese le cui attività sono sospese, devono completare le attività necessarie alla sospensione entro e non oltre mercoledì 25 marzo p.v.